Scooter elettrico e e-scooter senza patente: si possono guidare?

Lifestyle 29 Nov 2022
Scooter elettrico e e-scooter senza patente: si possono guidare?

Quando si parla di e-scooter il consumatore potrebbe confondersi tra le diverse tipologie di veicoli che contraddistinguono la gamma della e-mobility. Che cosa sta cercando in realtà: uno scooter elettrico o un monopattino?

Precisiamo subito che lo scooter elettrico non è diverso da un classico scooter con propulsione termica. Quando si parla di e-scooter molto spesso, con questo termine, ci riferiamo a un monopattino elettrico, quindi, a un veicolo concepito per far fronte agli spostamenti in città in maniera del tutto ecologica.

Tuttavia, sia l’e-scooter che lo scooter elettrico sono veicoli che possono rinnovare la mobilità in ottica green, ma per legge esistono alcune differenze. La prima, sicuramente, è quella che riguarda la necessità di dovere conseguire una patente di guida per poter utilizzare questa tipologia di veicolo. 

La seconda riguarda le possibilità e i luoghi in cui questi veicoli possono circolare. Essendo veicoli profondamente diversi per caratteristiche e funzionalità, la loro guida è regolamentata in maniera differente.

È necessaria la patente per guidare un monopattino elettrico?

Diciamo subito che per guidare un monopattino non occorre la patente di guida, ma non tutti possono guidare un monopattino elettrico. 

Per poter utilizzare questa tipologia di veicolo, infatti, bisogna avere un’età superiore ai 14 anni. Inoltre, per i conducenti minorenni è necessario essere dotati di casco e procedere in fila.

Il fatto che non sia previsto il conseguimento di una patente non significa che la guida di questi veicoli sia senza regole. Il guidatore deve condurre il monopattino, reggendolo con entrambe le mani. Si può spostare una delle mani dal manubrio solo quando si deve effettuare una manovra. I monopattini elettrici devono essere dotati di luci che segnalano le svolte, come previsto dal recente decreto MIMS di settembre 2022.

Il guidatore di un monopattino elettrico deve essere in possesso di un giubbotto o di bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, da indossare, quando le condizioni atmosferiche e di luce lo richiedono.

Infine, i monopattini non possono circolare sui marciapiedi, né essere parcheggiati anarchicamente in strada. Possono circolare sui tracciati urbani senza superare i 50 Km/h, sulle piste ciclabili e le aree pedonali.

Scooter elettrico e patente di guida: è obbligatoria?

Quando si parla di e-scooter oppure di e-scooter senza patente, si fa riferimento, per l’appunto, al monopattino elettrico.

Per guidare uno scooter elettrico, che, come abbiamo accennato in precedenza, è uguale a uno scooter tradizionale, occorre essere in possesso della patente di guida

Gli scooter elettrici, così come quelli a propulsione termica, possono essere di varie categorie, e quindi la patente necessaria per la guida varia in base alla potenza veicolo.

Gli scooter elettrici della potenza massima di 4kW appartengono alle categorie L1 e L2e e possono essere guidati da conducenti dai 14 anni in poi, che abbiano conseguito una patente AM.

La patente A1 è necessaria per i veicoli di potenza superiore ai 4 kW fino a un massimo di 11 kW e può essere conseguita dai 16 anni in su.

Dai 18 anni in su, invece, è possibile conseguire la patente A2 che permette di guidare uno scooter tradizionale o uno scooter elettrico con una potenza compresa fra 11 e 35 kW.

Infine, per gli scooter di categoria L3e o L4e, è necessaria la patente A. A quest’ultima si può accedere dai 24 anni in poi oppure a 20 anni. In quest’ultimo caso bisogna aver conseguito una patente A2 da almeno due anni.

Come abbiamo visto, per guidare un monopattino elettrico non è necessaria alcuna patente, ma occorre seguire alcune regole importanti per la sicurezza propria e delle altre persone.

Lo scooter elettrico, invece, è soggetto non solo al conseguimento della patente, ma al conseguimento del titolo idoneo in base all’età del conducente e alla potenza del mezzo.

In base a quanto finora detto il monopattino elettrico è la scelta giusta per chi ha la necessità di utilizzare un veicolo per brevi e medi spostamenti, in piena autonomia, quando non si ha una patente di guida.

Facile da trasportare, quando non in uso, può essere la soluzione perfetta per recarsi al lavoro, per svolgere le piccole commissioni quotidiane con maggior celerità.

Stai pensando all’acquisto di un e-scooter? Scopri i monopattini Bad Bike: entra nel nostro store online!

Design, qualità e innovazione Progettati in Italia e sono frutto di un rigoroso processo di ricerca.
Assistenza e garanzia estesa Assicuriamo la messa su strada e il primo tagliando.
Flessibilità di pagamento Dal pagamento immediato con PayPal, a quello differito mediante bonifico.