Bike Sharing e la mobilità green: cosa ci aspetta nel futuro delle nostre città

News Dal Settore 20 Ott 2022
Bike Sharing e la mobilità green: cosa ci aspetta nel futuro delle nostre città

In molte città si sta diffondendo il bike sharing come alternativa green al trasporto pubblico. In particolar modo nelle grandi città, dove il traffico rappresenta una vera e propria emergenza, ed è una delle cause dell’inquinamento urbano, il bike sharing potrebbe essere la soluzione per ripensare le modalità in cui devono avvenire gli spostamenti in città.

Quali sono i vantaggi del bike sharing

I vantaggi del bike sharing possono essere molteplici, in quanto ci consentirebbero di ridurre l’uso delle automobili in particolar modo su brevi tragitti.

Spesso si utilizza l’auto anche per commissioni a poca distanza da casa, ma mantenere questo stile di vita ad oggi è impensabile. Inoltre, con i costi raggiunti per il rifornimento di carburante, la mobilità green basata sul bike sharing, sull’uso di monopattini elettrici o le e-bike può rappresentare la via più economica per ridurre le emissioni di CO2. 

Ciò si tradurrebbe in un miglioramento della qualità dell’aria, nel ripensare in maniera più efficiente gli assetti delle nostre città e sottrarre anche aree al degrado urbano.

La sharing mobility ha anche il vantaggio di salvaguardare l’autonomia dell’individuo. Quante volte vediamo in giro auto con solo il conducente? Sicuramente utilizzare una bici o un monopattino elettrico ridurrebbe le emissioni.

Scegliendo un’alternativa green per i propri spostamenti, su breve e medio tragitto, riusciremo a limitare l’inquinamento dell’aria e l’inquinamento acustico che tanto affligge le nostre metropoli.

Un altro vantaggio è che utilizzando una bicicletta per i propri spostamenti si pratica anche un po’ di attività fisica e abbiamo l’opportunità di mantenerci in forma.

Altre facilitazioni più significative riguardano, per l’appunto, il costo di carburante e di bollo, nonché la possibilità di accedere al parcheggio gratis ed accesso alle ZTL e il via libera sulle corsie preferenziali. 

Bike sharing e mobilità sostenibile: qual è la situazione in Italia

Se nel resto di Europa molte città stanno creando dei dispositivi per incentivare la mobilità green, nel nostro Paese invece la situazione risulta più complessa, in quanto molti interventi effettuati sono risultate delle sperimentazioni non sempre con esito positivo.

Tra le grandi metropoli risulta più attiva Milano, mentre anche alcuni piccoli comuni cercano di costruire una mobilità a impatto zero. 

Non solo Bike sharing: hai mai pensato di acquistare una  e-bike? 

Sicuramente le formule di bike sharing sono idonee per le piccole commissioni, per recarsi a lavoro e così via. Per chi preferisce puntare su soluzioni che consentano la piena autonomia, investire in una e-bike è un’ottima scelta.

Scopri i modelli presenti sullo store online Bad Bike ed entra nel mondo della mobilità sostenibile.

Design, qualità e innovazione Progettati in Italia e sono frutto di un rigoroso processo di ricerca.
Assistenza e garanzia estesa Assicuriamo la messa su strada e il primo tagliando.
Flessibilità di pagamento Dal pagamento immediato con PayPal, a quello differito mediante bonifico.